I deliziosi cocktail al cocco

La versatilità del cocco in cucina

Fresco, dalla polpa ricca di vitamine, sali minerali e fibre, il cocco regala il suo inconfondibile gusto esotico, perfetto per ricreare i sapori speziati tipici della cucina orientale, ma non solo. Può essere la parte croccante nell’insalata tra due frutti esotici, come la papaya e l’avocado, con il suo latte si può preparare una profumatissima zuppa thai, così come sarà un ottimo condimento dei noodle fumanti. Il cocco fresco grattugiato è un ingrediente chiave per sfornare dei biscotti da gustare a colazione o per degli irresistibili tartufini ricoperti di cioccolato. E poi ci sono i cocktail al cocco, capaci di conquistare anche i palati più esigenti: bevande eleganti, aromatiche e deliziose, da preparare a casa con prodotti freschi e condividere con gli amici in qualsiasi momento!

Un cocktail evergreen

Tantissime possono essere le idee per preparare un gustoso cocktail al cocco: il protagonista principale nelle feste dei paesi tropicali e considerato uno dei migliori cocktail estivi da spiaggia. Travolgente già dal primo sorso, risulta ideale per un aperitivo estivo in compagnia. Il segreto per riprodurre l’aroma perfetto di un drink al cocco è ovviamente il frutto fresco e il mix perfetto tra gli ingredienti: circa 200 grammi di polpa di cocco, 100 ml di bevanda alla vaniglia, dei cubetti di ghiaccio e 250 ml di latte di cocco. Basta mixare tutti gli ingredienti in un blender o in un frullatore e raffreddare in frigo. Se preferisci una bevanda di consistenza più cremosa puoi aggiungerci una banana. Il tuo cocktail fresco può essere servito in un calice decorato con una fettina di cocco fresco e assaporato con una cannuccia colorata.

Il re dei cocktail al cocco: la Pina Colada

Adorata per il suo gusto dolce e il retrogusto fruttato, la Pina Colada è il drink al cocco e ananas, originario di Porto Rico, ma conosciuto e deliziato in tutto il mondo a tal punto che, oltre la versione originale alcolica, è stata ideata anche la variante analcolica, meglio conosciuta come Virgin Colada. Per prepararla basta shakerare 250 ml di latte di cocco con 100 ml di succo d’ananas e il ghiaccio. La consistenza del cocktail deve essere spumosa come l’originale alcolico, ma c’è chi ama aggiungere dei pezzi di ananas e scaglie di cocco. Naturalmente, utilizzando il latte di cocco ottenuto dal frutto fresco, ci si avvicina di più al gusto originale della bevanda: puoi grattugiare la polpa di cocco, frullarla con l’acqua leggermente riscaldata, far riposare il composto per mezz’ora e filtrare, oppure optare per la seconda preparazione che prevede di frullare l’acqua di cocco con la polpa, ottenendo così un latte denso al punto giusto. Il bicchiere più adatto per servire una Pina Colada è alto e stretto, detto anche hurricane che puoi decorare con l’ombrellino, la cannuccia, una fettina di ananas, una di cocco e una ciliegina candita. E per avere un risultato ancora più dolce, puoi optare per un cucchiaino di zucchero o arricchire la tua Pina Colada analcolica con una pallina di gelato al cocco, una versione super golosa e apprezzata anche dai più piccoli.

Cocco e ananas: i cocktail tropicali più buoni di sempre

Non solo Pina Colada, ananas e cocco sono un’accoppiata vincente per preparare diversi cocktail a regola d’arte, un mix ideale tra due gusti esotici che regalano immediatamente la sensazione di trovarsi in un luogo tropicale: sorso dopo sorso sembrerà di stare in una spiaggia dei Caraibi. Tantissime sono le idee per creare un cocktail ananas e cocco: c’è chi utilizza il latte di cocco confezionato, chi una crema al cocco, chi un liquore. Il segreto del piacere che si crea al palato dipende proprio dagli ingredienti: si consiglia perciò di scegliere sempre i frutti freschi e di preparare sul momento il latte di cocco e il succo d’ananas. Basta poi aggiungere 1 cucchiaino di vaniglia, 250 ml di gin e 2 spicchi di lime. Secondo alcuni barman, proprio il lime stabilisce l’armonia tra tutti i sapori, smorzando la dolcezza. Puoi anche provare la versione del cocktail analcolico alla frutta frullando cocco, ananas e ciuffetti di menta fresca che ti riporterà subito all’estate, regalando al tuo palato una sensazione eccezionale e ricca di freschezza. E per dare un tocco tropicale alla presentazione di questi cocktail con latte di cocco fatto in casa, prima di riempire il bicchiere, bagna il bordo con il succo d’ananas, rovescialo e ruotalo sul cocco grattugiato.

Cocktail invernale al cocco e cioccolato

Quando il gusto dolce e delicato del cocco incontra l’aroma del cioccolato, non può che nascere un delizioso cocktail esotico, perfetto per una coccola sfiziosa nelle fredde serate. Questo cocktail invernale si prepara con circa 50 grammi di latte di cocco, circa 30 grammi di cacao sciolto a bagnomaria, 2 cl di bevanda al cioccolato e 2 cucchiai di succo d’arancia, un cucchiaio servirà per bagnare il bordo del calice da cospargere con il cacao in polvere. Per la guarnizione puoi mettere al centro delle scaglie di cocco con la scorzetta d’arancio e tutt’intorno una spolverata di cacao. Il risultato sarà strepitoso!

Come scegliere il cocco per i cocktail?

Il segreto per la buona riuscita dei cocktail con cocco ce lo svela barman e bartender: è importante utilizzare il frutto fresco e di qualità che sprigiona la sua essenza esotica e naturale al 100%. La noce di cocco F.lli Orsero è rinfrescante, nutriente e deliziosa, perfetta per diverse preparazioni in cucina. Prima di utilizzare la polpa per creare i tuoi cocktail preferiti o per gustarla al naturale si consiglia di togliere l’acqua dalla noce, che non è solo una bevanda dissetante e preziosa per i cocktail alla frutta, ma è ottima anche per preparare budini, dolci e granite. A te la scelta!