Ananas, il Re della frutta esotica

L’ananas, frutto delle Indie: origini e storia del re della frutta tropicale

L’ananas, anche detto ananasso, è un frutto esotico originario dell’America del Sud, noto alle civiltà precolombiane ma presente già in alcuni mosaici di epoca romana. Deriva il suo nome dal termine indio che lo indicava, anana, cioè profumo. Dopo la scoperta delle Americhe, spagnoli e inglesi portarono la coltivazione della pianta di ananas in Europa e oggi il frutto viene consumato abitualmente e con gusto sulle nostre tavole. Il suo aspetto esteriore si compone di lunghe foglie lanceolate e di rosette, da cui esce l’infiorescenza. Oltre a gustare il frutto a forma di pigna dalla polpa ricca e dolce come delizioso alimento, se ne utilizzano anche le foglie che, una volta lavorate, costituiscono una robusta fibra tessile. Apprezzato per le virtù benefiche soprattutto diuretiche e antinfiammatorie e per il suo gusto fresco e inconfondibile, grazie al suo ridotto apporto calorico​ è inoltre particolarmente indicato nelle diete e nei regimi alimentari dimagranti. Vediamo nel dettaglio le principali proprietà di questo prezioso frutto.

Calorie e ananas: bruciare i grassi ma con gusto

I benefici dell’ananas, se inserito nella nostra dieta giornaliera, sono diversi. Tra le principali proprietà si contano quelle antiossidanti, detossinanti e depurative, oltre a portare immediatamente il buonumore sulle nostre tavole. La bromelina, l’enzima presente sia nel frutto che nel gambo dell’ananas, gli conferisce funzionalità drenanti e dimagranti. Infatti, al pari degli enzimi digestivi, è in grado di sciogliere le proteine presenti all’interno dei cibi favorendone la digestione e una corretta assimilazione di vitamine e minerali. Allo stesso tempo riduce i disturbi intestinali. Potente bruciagrassi, l’ananas è un toccasana soprattutto grazie alle elevate proprietà diuretiche. Le sostanze presenti nel gambo, infatti, aiutano a contrastare la ritenzione idrica, drenano i liquidi in eccesso e, facilitando l’eliminazione delle scorie, determinano nel tempo una significativa riduzione della cellulite a tutto vantaggio della linea, oltre che della salute​.

“L’ananas in cucina”

Gli usi di questo prezioso frutto in cucina sono numerosi: a fine pasto o come spezzafame per una pausa sana e rinfrescante, utilizzato come ingrediente nella preparazione di dolci e pietanze, o per decorare con estro la tavola. Insomma, l’ananas fresco si presta con facilità agli usi più vari e creativi. Ecco qualche esempio delle più sfiziose ricette e preparazioni, della cucina esotica e non, dal sapore tradizionale o con un tocco di agrodolce:

  • Pollo all’ananas e latte di cocco
  • Ananas alla piastra profumato alla cannella e miele
  • Spiedini di salmone e ananas al limone
  • Tofu all’ananas
  • E, tra i dolci all’ananas, la torta rovesciata

Prima di preparare una ricetta, dolce o salata, o di realizzare​ le decorazioni con la frutta per la tavola, ecco alcune semplici indicazioni su come tagliare l’ananas. Il primo passo è eliminare ciuffo e base, per poi dedicarsi al taglio della buccia partendo dai lati. Tolti infine i peduncoli marroni presenti sulla superficie del frutto, si può finalmente procedere ad affettare e porzionare a piacimento.

L’ananas nei trattamenti beauty

Sia il succo d’ananas che la polpa sono alla base di rimedi di cosmesi e preparazioni di bellezza assolutamente naturali: dagli impacchi per capelli agli scrub per il viso e il corpo. Una maschera viso all’ananas restituisce infatti compattezza e luminosità all’incarnato​ ed è indicata anche per le pelli più delicate e sensibili. Mentre i trattamenti corpo a base di ananas devono la loro efficacia alla potente azione drenante. E i capelli? Fragili e sfibrati, trovano nell’ impacco all’ananas un rimedio perfetto per ottenere più spessore e lucentezza.

Ananas fresco Fratelli Orsero: scegli qualità e freschezza a tavola

Direttamente dalle piantagioni in Costa Rica, l’ananas fresco Fratelli Orsero arriva sulla tua tavola intero o confezionato in comode porzioni salva freschezza. Tronchetto, stick, rondelle e tocchetti: scegli il formato più adatto per guarnire una porzione di crudo di pesce o un’insalata tropicale, comporre una coppa di gelato o semplicemente per una comoda, profumata e gustosa merenda da concedersi in ogni momento della giornata.