Piante da frutto da coltivare in casa

Coltivare in casa l’avocado? Sì, al frutto preferito degli aztechi

L’avocado è un frutto morbido, nutriente e cremoso. La sua versatilità si presta ad essere usata per la preparazione di molteplici piatti, celeberrimo guacamole compreso, ma anche i nachos, i tacos o i burritos. Noto anche con il nome di Persea Americana, proviene da una pianta da frutto che vive in ambienti principalmente tropicali e che non tollera temperature inferiori alla soglia dei 4° C.

Al di là di questo limite, dunque, è possibile coltivare un albero di avocado anche a casa propria. Le utilità saranno molte, prima tra tutte quella di avere sempre a disposizione una fonte di calcio e potassio per le ossa vostre e quelle di chi amate. E, a proposito d’amore, gli aztechi credevano che l’avocado fosse un eccellente stimolatore afrodisiaco e che per questo non bisognasse abusarne! In più, questo frutto permette di assumere una consistente quantità di fibre e grassi monoinsaturi, un’esplosione di salute, dunque, tutta da provare. Per coltivarlo in vaso, basta estrarre il nocciolo interno completamente integro e lavarlo per bene. Il seme ripulito andrà immerso per metà in un vasetto pieno d’acqua (per tenerlo sospeso potrete aiutarvi con due o più stecchini da inserire al centro del nocciolo) e attendere 4-6 settimane davanti ad una finestra assolata, cambiando ogni 2 giorni l’acqua, fino alla manifestazione delle radici e dello stelo. Quando lo stelo avrà raggiunto i 6 cm sarà possibile tagliarlo e piantarlo in un vaso con del terriccio. Da quel momento, se tutto sarà andato bene, prenderà vita la vostra pianta di avocado.

Tutto il potere della fecondità in un vasetto sul balcone

Rosso intenso, profumatissimo e dolce, anche il melograno regala ottime fioriture se coltivato in casa. Richiede pochi accorgimenti e si trova anche in versione nana per adattarsi a contenitori di piccola-media taglia. Il risultato della coltivazione in casa porterà alla crescita di melagrane in miniatura. Le proprietà di questo frutto sono notevoli: è ricco di vitamina C e di fenoli, che garantiscono efficaci azioni antiossidanti. Estraete i semi interni del frutto, puliteli e fateli asciugare qualche giorno. Poi piantateli in un vasetto e lasciatelo in un luogo caldo e assolato. Vedrete cosa succederà con questo toccasana per la mente e per il corpo.

Ogni desiderio è un ordine per l’ananas da coltivare in casa

Un frutto può esaudire un desiderio? Talvolta sì, come raccontano lontane tradizioni. È il caso dell’ananas, una delle coltivazioni più belle e caratteristiche da poter realizzare in vaso. Per piantare l’ananas in casa basta seguire alcuni accorgimenti. Con un taglio netto bisogna separare la parte alta del frutto composta dalle foglie e da circa 4 cm di tronco. Una volta separata la parte superiore dal resto del frutto, basta immergerla per qualche cm in una ciotola colma d’acqua, ed esprimere un desiderio, aspettando che le radici si formino. A radici formate basterà estrarla dall’acqua e innestarla in un vaso con terriccio. Se la composizione ottenuta sarà ricca e rigogliosa, non soltanto il desiderio si avvererà, ma la vostra casa sarà abbellita da una graziosa pianta tropicale.

Con la carambola in casa è come coltivare una stella

Simbolo di spiritualità dell’isola di Giava e originaria dello Sri Lanka, la carambola ci riporta tra le stelle, con una forma che ne richiama i lineamenti in tutte le sue parti. Per piantarla in vaso, bisogna procedere con l’estrazione dei semi interni piantandoli subito, per far sì che non perdano il loro potere germinativo. Nei paesi anglosassoni la chiamano Star Fruit. Versatile e coloratissimo, questo frutto si presta a scopi ornamentali e culinari, diffondendo il suo potere liberatorio per l’anima. Assolutamente da provare!

Chiede amore e restituisce passione. Cos’è? Il passion fruit!

Il passion fruit, della stessa famiglia di maracuya e granadilla, è un frutto con la buccia spessa, scura e profumatissima, e dal sapore dolce acidulo. Esotico quanto basta per coltivarlo in casa, con l’estrazione dei semini interni e il trapianto in un piccolo contenitore, ha un bellissimo fiore. Gli indigeni sudamericani ne mangiavano in grandi quantità, facendosi incantare dalla bellezza della sua fioritura. Ha un alto potere distensivo. Tenetelo in casa per i vostri momenti di relax.